Home / News / Blitz contro la 'Ndrangheta, arresti anche in Friuli

Blitz contro la 'Ndrangheta, arresti anche in Friuli

Maxi operazione in corso da questa mattina. Una sola la misura notificata in Friuli

Maxi operazione di polizia all’alba di oggi contro la ‘Ndrangheta. Sono stati eseguiti in tutta Italia 31 arresti, nell’ambito dell’attività del Servizio centrale operativo e dalla Questura di Vibo Valentia, sotto le direttive della Procura antimafia di Catanzaro. Sono oltre 200 i poliziotti impiegati a Vibo Valentia, ma anche nelle province di Udine, Reggio Calabria, Palermo, Roma, Bologna, L'Aquila, Prato, Livorno, Alessandria, Brescia, Nuoro e Milano. Solamente una la misura notificata a Udine, ovvero ad un calabrese già detenuto per altri reati nel carcere di Tolmezzo.

La cosca colpita nell'operazione è quella cosiddetta dei "piscopisani", così chiamata perché ha la sua base operativa nella frazione "Piscopio" di Vibo Valentia. Le persone coinvolte nell'operazione sono ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso e concorso esterno in associazione mafiosa; estorsione, danneggiamento e rapina, aggravati dal metodo mafioso; detenzione e porto illegale di armi ed esplosivi, lesioni pluriaggravate, intestazione fittizia di beni, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Alle 11.30 si terrà una conferenza stampa in Questura, a Vibo Valentia, per illustrare i particolari dell’operazione. All’incontro con i giornalisti interverranno il Procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri, il Direttore centrale anticrimine della Polizia di Stato Francesco Messina ed il direttore del servizio centrale operativo Alessandro Giuliano.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori