Home / News / I cavalli di Lipizza, la Slovenia ne regala 95

I cavalli di Lipizza, la Slovenia ne regala 95

Altri 56 in vendita, a partire da 250 euro

Belli, bellissimi. Forse i più belli del mondo. E bianchi, bianchissimi. Eleganti e regali. Nel passo e nel dressage, almeno quanto i re, le regine e gli imperatori che li hanno cavalcati nel corso dei secoli. E da oggi alla portata di tutti, o quasi: a condizione che, chi avrà la fortuna di averne uno, lo tratti come merita: da re, o quasi.

Sono i cavalli di Lipizza, magnifici esemplari allevati e addestrati sul Carso, alle porte di Trieste, in una scuderia e una scuola considerate fra le migliori del mondo, erede illustre della grande tradizione spagnola della Hoffburg di Vienna.

Quello di Lipizza è un patrimonio di 412 magnifici esemplari che il Governo sloveno, che ne è proprietario, ha deciso di ridurre. Perché costa troppo mantenere questi bellissimi animali ed è anche arrivato il momento di ringiovanire la mandria: 95 esemplari, i più anziani, quasi certamente saranno regalati; altri 56 saranno venduti, a un prezzo minimo di 250 euro. Il prezzo più alto è di seimila euro, per uno stallone di cinque anni.

Da questa sorta di spending review in salsa equina, la Repubblica slovena conta di incassare oltre centomila euro, che non è una grande cifra per uno Stato ma che consentirà comunque di ridurre i costi di quella che rimane una delle più frequentate attrazioni turistiche del Carso sloveno.

Perché? Semplice: perché questi cavalli sono bellissimi e bianchissimi. E poi chi non ricorda la bella fiaba di Sissi-Romy Schneider e del suo bianco lipizzano? E come si fa a dimenticare che questi cavalli sono gli eredi di quel manipolo di animali voluti da Carlo II d’ Austria nel 1580 per dare lustro agli Asburgo? Magnifiche storie, magnifici cavalli, magnifici sogni, da oggi a prezzo di saldo. (foto tratta da www.gohorse.it)

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori