Home / News / Rubano 460 litri di di gasolio a San Vito al Tagliamento, due arresti

Rubano 460 litri di di gasolio a San Vito al Tagliamento, due arresti

Ai domiciliari due sanvitesi di 36 e 39 anni. Depredavano i macchinari della ditta che sta costruendo la circonvallazione. Presi in flagrante dai Carabinieri

Rubavano il gasolio dai veicoli che stanno costruendo al Circonvallazione di San Vito al Tagliamento, ma i carabinieri li hanno identificati e arrestati, cogliendoli in flagranza del reato di furto aggravato nella notte tra il 6 e il 7 aprile. Gli uomini dell’Arma avevano avviato le indagini fin dallo scorso gennaio, allertati dalla ditta costruttrice che aveva segnalato furti di gasolio  per 200 litri da tre escavatrici parcheggiate all’interno del cantiere in località Canedo. Dopo osservazioni e indagini, i militari di San Vito hanno ricostruito 8 furti nei cantieri di Torricella, Canedo, viale San Giovanni, via Porchiarina per un totale per 460 litri di gasolio rubati. I due uomini, sui quali erano caduti i sospetti,sono stati pizzicati dopo un furto in via Melmose e fermati sul ponte sul fiume Reghena. Nell’auto sono stati anche trovate taniche con 55 litri di gasolio, subito sequestrate. I due sono stati arrestati e, su disposizione del Pubblico Ministero della Procura di Pordenone, portati nelle loro case, dove sconteranno gli arresti domiciliari.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori