Home / News / I tronchi abbattuti in Carnia utilizzati per una scenografia del Teatro greco di Siracusa

I tronchi abbattuti in Carnia utilizzati per una scenografia del Teatro greco di Siracusa

Saranno recuperati 200 abeti bianchi e rossi schiantati al suolo nella tempesta di fine ottobre. Saranno utilizzati per l’opera “Le Troiane” di Euripide

I tronchi degli alberi abbattuti in Carnia dalla tempesta Vaia dello scorso ottobre diventeranno la scenografia per l’opera “Le Troiane” di Euripide che sarà allestita nel teatro greco di Siracusa. Circa 200 tronchi di abete bianco e di abete rosso saranno recuperati dal groviglio degli schianti in località Laghetti di Timau in Comune di Paluzza e in località Piani di Luzza in Comune di Forni Avoltri e Sappada e prenderanno la via della Sicilia. La scenografia è stata pensata dall’architetto Stefano Boeri e la scelta di utilizzare il legname da schianto assume un profondo significato di rinascita e di riqualificazione. La sua realizzazione invece è curata dalla filiera Legno Fvg, coordinata da Innova Fvg e in particolare da Nicoletta Ermacora, che ha individuato le competenze presenti sul territorio e che attraverso il coordinamento del Consorzio dei Boschi Carnici si sono adoperati nelle attività di recupero del materiale legnoso.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori