Home / News / Vecchio debito non saldato finisce in aggressione

Vecchio debito non saldato finisce in aggressione

Il creditore aveva fatto visita al debitore per chiedere spiegazioni

Una richiesta di spiegazioni in merito ad un vecchio prestito non ancora saldato è finita in aggressione. E' successo a Codroipo quando un commerciante ottantenne, stufo dei continui ritardi, è andato a sollecitare il rispetto degli impegni presi a casa del debitore, un 45enne del posto, con precedenti di polizia. La visita è subito degenerata in diverbio verbale, poi in una colluttazione fisica. Il debitore, dopo aver insultato e minacciato il commerciante, è infatti passato alle mani. Dopo aver strattonato e afferrato per il collo l'anziano, lo ha fatto cadere a terra riuscendo a strappargli di mano tutta la documentazione comprovante il debito accumulato. L'aggressore, subito rintracciato dai carabinieri, è stato quindi denunciato per minacce, percosse e violenza privata.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori