Home / News / Rievocazione storica a Romans, con Autari: guerre, popoli e religioni / LE FOTO

Rievocazione storica a Romans, con Autari: guerre, popoli e religioni / LE FOTO

L'evento di quest'anno sarà incentrato sul regno di Autari, periodo nel quale vi fu la vera nascita della monarchia longobarda attraverso guerre, scontri e mescolamenti di popoli diversi, contrasti religiosi e molto altro

L’Associazione storica Invicti Lupi annuncia l'ottava edizione della rievocazione storica “Romans Langobardorum”, che prenderà vita a Romans d’Isonzo nelle giornate del 16-17-18 ottobre 2020.

Il tema dell'edizione 2020 sarà “Autari: guerre, popoli, religioni” e sarà incentrato sul regno di Autari, periodo nel quale vi fu la vera nascita della monarchia longobarda attraverso guerre, scontri e mescolamenti di popoli diversi, contrasti religiosi e molto altro.

L'ottava edizione della rievocazione tornerà a prendere vita nell'area dei laghi Fipsas di Romans d'Isonzo, il luogo più caratteristico per una manifestazione internazionale di questo calibro.

Verranno allestite: un'area storica contenente gli accampamenti e le attività di living history di molti gruppi di rievocatori provenienti da varie regioni d'Italia e d'Europa (Ungheria, Austria, Germania, Spagna, Bulgaria); un'area conferenze atta alla divulgazione storica tenuta da importanti relatori ed esperti del settore, con le presenze del dott. Nicola Bergamo, del dott. Angelo Floramo e del dott. Roberto Tirelli; due aree per gli spettacoli di combattimento; un'area per il concerto della folk power metal band “Elvenking” il sabato sera; un'area ristoro ben rifornita; un'area per le mostre artistiche; un’area dove poter conoscere animali e rapaci vari; un mercato antico ed un’area didattica per bambini e ragazzi.

Romans Langobardorum si presenta come la più grande rievocazione storica longobarda presente sul territorio italiano, con l'obiettivo di divenire un punto di riferimento anche nel panorama europeo.

"Vista l’importanza di questa manifestazione culturale per la valorizzazione storica del nostro Territorio, è nostro impegno cercare di tenerla in vita e di realizzarla nonostante le molteplici difficoltà che questo 2020 ci sta portando" dicono gli organizzatori.

"Chiediamo ai visitatori una certa dose di elasticità nell’adattarsi alle norme che dovremmo adottare per poter svolgere regolarmente e in tranquillità la manifestazione. Siamo gli eredi di un passato storico importante, è nostro compito ed impegno valorizzarlo e renderlo fruibile alle generazioni presenti e future attraverso tutti gli strumenti a nostra disposizione. Un’importante novità di quest'anno è l'adesione al progetto regionale Ecofesta al fine di dare il nostro contributo al fondamentale impegno di rispetto e preservazione dell'ambiente che ci circonda, rispettandolo e curandolo con azioni concrete e tangibili".

"Chiediamo a tutti i visitatori di essere rispettosi del luogo che ci ospiterà avendo cura di gettare le immondizie negli appositi contenitori della raccolta differenziata e di non introdurre dall’esterno nessun contenitore o bottiglia di vetro onde evitare possibili incidenti. Questa manifestazione vuole sommarsi alle altre attività tese a valorizzare il passato longobardo del Comune di Romans d’Isonzo, tra cui ricordiamo il Civico Museo Archeologico e il parco didattico-archeologico realizzato nei pressi della Necropoli Longobarda riportata alla luce nel territorio comunale nel 1986, luogo nel quale nel corso dell'anno l'Associazione "Invicti Lupi" svolge le sue attività didattiche e divulgative con le scolaresche e con i turisti".

Appuntamento da venerdì 16 a domenica 18 ottobre a Romans d’Isonzo. La rievocazione si svolgerà con qualsiasi condizione climatica.

L’ingresso all’area dei laghi sarà consentito solo ai possessori della tessera assicurativa Fipsas. Per chi ne fosse sprovvisto vi sarà la possibilità di farla sul momento al costo di 5 euro (servirà il codice fiscale per sottoscriverla) e sarà valida 365 giorni dalla data di sottoscrizione, rimanendo così utilizzabile anche per le date dell’edizione 2021 di Romans Langobardorum. L’associazione Invicti Lupi offrirà un buono per una bibita omaggio a tutti i nuovi tesserati, questo per coinvolgere il pubblico a questa grande rievocazione storica internazionale.

Si tratta di una tessera assicurativa richiesta per l’accesso a questa area dalla Fipsas, non si tratta di un biglietto di ingresso in quanto l’associazione Invicti Lupi non ricaverà nulla da questa tessera.

Per maggiori informazioni ci sono pagine facebook e instagram "Invicti Lupi" e "Romans Langobardorum", e il sito web www.invictilupi.org

Il video trailer della rievocazione è disponibile sul canale Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=-wry_pIkdWA&t=10s

Con il patrocinio e il contributo del Comune di Romans d’Isonzo, della Regione Friuli Venezia Giulia, del Consiglio Regionale FVG, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, dell’Ente Turismo FVG, dell'UTI Collio-Alto Isonzo, della BCC di Staranzano e Villesse, del gruppo di ricerca I Scussons, dell'associazione Liberatorio d'arte Fulvio Zonch, del Civico Museo Nazionale di Romans, della UISP regionale, della Società Filologica Friulana, della Società Friulana di Archeologia, di Italia Medievale, del Centro Servizi Volontariato FVG, della rete di gruppi storici Langobardia Maior e delle Ecofeste FVG.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori