106 anni e non sentirli, il traguardo di Nonna Olga. Il suo segreto? Formaggio e polenta

Nonna Olga domani compirà 106 anni. Classe 1919, l’ultracentenaria Anna Olga Tambosco, una delle donne più anziane del Friuli Venezia Giulia, è mamma, nonna, bisnonna e tris...
Giancarlo Virgilio

Nonna Olga, domani, domani, mercoledì 3 febbraio, compirà 106 anni. Classe 1915, l’ultracentenaria Anna Olga Tambosco, una delle donne più anziane del Friuli Venezia Giulia, è mamma, nonna, bisnonna e trisnonna. È ospite da circa 4 anni sall’interno della Casa di Riposo di San Daniele, ma gode ancora di ottima salute, aiutata dalla sua impareggiabile tenacia.

Prima figlia femmina di otto fratelli, Olga è nata a Monte Prât di Forgaria, dove poi ha trascorso quasi tutta la sua vita assieme al marito Giuseppe e ai loro cinque figli. Ha superato, con alcune difficoltà, le due guerre mondiali, l’influenza spagnola, l’epidemia del tifo e ha saputo affrontare con grande spirito la dura vita di montagna.

Non ha studiato né ha frequentato la scuola perché doveva crescere i figli e lavorare. Falciava l’erba sui ripidi pendii dei monti, curava e portava le mucche al pascolo e gestiva la casa, mentre il marito lavorava in Francia. A leggere e a scrivere glielo ha poi insegnato il coniuge, una volta tornato in Italia.

E’ stata molto abile a confezionare vestiti per la famiglia, compresi calzetti di lana e “stafes”. Durante il terremoto la sua casa è stata rasa al suolo, ma insieme a Giuseppe con sacrificio l’hanno ricostruita. Ha sempre mangiato un po’ di tutto, ed è ghiotta di formaggio e polenta, gnocchi di patate e cioccolato fondente.

Nonna Olga, assidua spettatrice della trasmissione lo “Scrigno”, ci raccontano i nipoti, ha sempre amato e scoprire nuovi posti. Dopo il 1976 è andata in Canada, con un viaggio organizzato da Telefriuli per i terremotati, poi a Milano dove si recava ogni anno per trascorrere qualche mese dalla figlia Alcea. Ama la briscola, la musica e cantare.

Ora, che sta affrontando le difficoltà imposte dalla pandemia, ha effettuato la prima dose di vaccino ed è in attesa della seconda, pronta ad affrontare gli anni a venire sempre con allegria e positività.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia