Nel 2023 arrivi cresciuti “solo” del 4% rispetto al 2022

Il prefetto di Trieste, Signoriello, conferma: attenzione continua alla rotta balcanica
Andrea Pierini
loading...

Un inizio d’anno, il 2023, che aveva fatto temere numeri record, poi rientrati dalla fine dell’estate su valori più gestibili. La rotta balcanica ha toccato numeri importanti rispetto al passato ma con una crescita più contenuta, alla fin fine, rispetto al 2022.

Il prefetto ha poi sottolineato come le 102 prefettura del paese siano determinanti per riuscire a garantire una risposta alla pressione migratoria complessiva quindi sbarchi e rotta balcanica. In questo senso vanno anche i dati relativi ai trasferimenti fuori regione.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia