A Trieste due immobili di Berlusconi, ereditati da un pittore

Il pittore Glauco Dimini, scomparso nel 2015, ha lasciato due sue proprietà al Cavaliere
Andrea Pierini
loading...

Un appartamento di 90 metri quadrati in uno dei posti più scenografici e riservati di Trieste e poi un atelier in viale XX settembre. Tra le tante proprietà di Silvio Berlusconi ci sono anche questi due immobili a Trieste frutto di una eredità dell’artista Glauco Dimini. Il pittore è mancato nel 2015 e non avendo figli ha deciso di lasciare al cavaliere di Arcore queste due proprietà. La prima è un appartamento in via Berlam, impossibile farvelo vedere perché su strada privata, e comunque, a sentire chi ci vive, venduto in questo anni. Il secondo invece è un atelier magazzino nella zona di viale XX Settembre nei pressi del teatro stabile Rossetti. Dimini era un uomo, mite ma estroso e grande fan di Berlusconi al punto che nel 2014 fu tra i firmatari della petizione per la candidatura alle europee. In passato inviò anche diverse opere in forma di lettere all’attenzione dello stesso ex premier ottenendo un rapporto epistolare con Sandro Bondi all’epoca fedelissimo del Cavaliere.

A quanto trapela tra i beni immobili degli eredi del fondatore di Mediaset e di Forza Italia resta il magazzino in Viale XX Settembre il cui futuro è tutto da scrivere.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia