Acqua dell’Isonzo torbida e marrone, analisi dell’Arpa

Diverse le segnalazioni dei cittadini preoccupati
Redazione

Da qualche ora le acque dell’Isonzo risultano torbide, di un inconsueto color marrone, che ha suscitato diverse segnalazioni e chiamate da parte di cittadini preoccupati per la salute delle acque fluviali. “Stiamo monitorando la situazione – ha informato l’assessore regionale alla Difesa dell’Ambiente, energia e sviluppo sostenibile Fabio Scoccimarro -; solitamente questo fenomeno è conseguente a forti temporali o allo svasamento della diga di Salcano. L’Arpa Fvg si è già attivata e stiamo presidiando”.

L’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente è già stata attivata e ha svolto dei sopralluoghi nei pressi di Gorizia, in particolare sul “Ponte del Torrione” a Piuma, per prelevare dei campioni che verranno analizzati nelle prossime ore. “Quanto prima avremo i risultati, nel frattempo Arpa Fvg e la competente direzione regionale, tramite il dipartimento di Gorizia intervenuto per le opportune verifiche, hanno anche avviato un confronto con le autorità slovene competenti sulla parte alta del fiume” ha assicurato Scoccimarro.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia