Lavoratore in nero, chiusa agenzia di scommesse

L'attività è stata sanzionata per 6 mila euro. Controlli dei carabinieri nel settore delle agenzie di scommesse sportive a Trieste
Redazione

Un’agenzia di scommesse sportive di Trieste è stata sospesa nelle ultime ore in quanto al suo interno vi lavorava un addetto alle pulizie di origine extracomunitaria in nero.

L’attività, sanzionata dai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Trieste con 6mila euro di multa, potrà riaprire solamente a seguito della regolarizzazione dello stesso lavoratore irregolare.

Numerose le ispezioni nel settore condotte dai militari dell’Arma finalizzate a prevenire e reprimere fenomeni dello sfruttamento del lavoro e di quello sommerso

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia