Agiurgiuculese campionessa d’Italia: la ginnasta conquista il podio agli assoluti

Sfilza di campioni italiani anche per i ragazzi dell’artistica. Incetta di medaglie a Fermo
Redazione

È stato un fine settimana ricco di emozioni quello dell’Associazione Sportiva Udinese a cominciare dalle farfalle impegnate negli Assoluti 2019 di ginnastica ritmica al Pala Ruffini di Torino (1 e 2 giugno). Già la prima giornata ha regalato grandissime soddisfazioni con Alexandra Agiurgiuculese che, per la prima volta, è stata decretata campionessa d’Italia davanti a Milena Baldassarri (Faber Ginnastica Fabriano) e Alessia Russo (Armonia d’Abruzzo). Alex (che fa parte dell’Aeronautica Militare) ha fatto bene anche nei singoli attrezzi dove è arrivata prima nelle clavette con 20.900, al nastro 19.350 (un risultato inaspettato quanto incredibile) e alla palla con 20.600. Seconda (con 20.400) per un soffio (0,05) solo al cerchio che ha visto arrivare prima l’altra azzurra, Milena Baldassarri. Ora la attendono il bilaterale Italia-Bielorussia (9 giugno) e gli ‘European Games’ a Minsk (21-30 giugno).

GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE

Bene anche le ragazze allenate da Giulia Mazzetto che alla gara Csen nazionale di Specialità a Cesenatico, all’accademia acrobatica, hanno ottenuto «ottimi risultati». Nella categoria allieve A, Emma Lentini si è classificata quinta negli assoluti, con il più alto punteggio nel corpo libero. Nella categoria allieve B, invece, Talaynesh Surace è entrata tra le prime 20 atlete della classifica assoluta con un’ottima prova. Fra le Junior A, invece, Emma Muscariello ed Emma Pontarini hanno eseguito una gara di rilievo sotto la guida della tecnica Margherita Antonini.

GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE

Sfilza di podi anche per gli atleti della ginnastica artistica maschile allenati da Valerij Sosnin (non presente perché chiamato come giudice a un incontro internazionale), Francesco Braidot e David Placereani. I ginnasti, impegnati nella finale nazionale della competizione individuale di specialità Gold, a Fermo, hanno brillantemente superato la prima giornata di qualifica e sono tutti passati alla finalissima riservata ai migliori sei punteggi per attrezzo. Al termine delle due giornate di gara, Carlo Magliocchetti si è laureato campione italiano di specialità al volteggio e vice Campione italiano di specialità al corpo libero, Riccardo Bertossi è campione italiano alle parallele pari.

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia