Allarme per una fonte radioattiva nello scalo ferroviario: è cobalto-60

Sul posto i Vigili del Fuoco del Nucleo Nr, Nucleare Radiologico
Redazione

Allarme per una fonte radioattiva a Trieste nella giornata di oggi, mercoledì 3 giugno. I Vigili del fuoco del Nucleo Nr,Nucleare Radiologico di Trieste, sono intervenuti infatti a Gorizia per la possibile presenza di una sostanza radioattiva all’interno di un container di rottami ferrosi in un’area dello scalo ferroviario.

Dopo aver interdetto l’accesso all’area delle operazioni, il Nucleo Nr ha eseguito le misurazioni con una strumentazione apposita che ha effettivamente rilevato la presenza di una probabile sorgente orfana di Cobalto-60, successivamente confermata da analisi eseguite con lo spettrografo dei Vigili del Fuoco e da quelle dell’Arpa regionale Fvg.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia