Andrea Vendrame vince la tappa friulana del Giro d’Italia

Pogacar resta maglia rosa, grande festa ad Avasinis per il buiese Jonathan Milan
Redazione

Andrea Vendrame ha vinto la diciannovesima tappa del Giro d’Italia. I corridori sono partiti oggi pomeriggio alle 13.10 da Mortegliano per arrivare a Sappada dopo 157 chilometri e oltre 2mila metri di dislivello.

Lo sloveno Tadej Pogacar resta in testa alla classifica generale e anche nella prossima tappa indosserà la maglia rosa. Grande festa lungo il percorso, in particolare ad Avasinis, dove era presente in forze il Fans Club della maglia ciclamino, il bujese Jonathan Milan. “ La partenza da Mortegliano è il modo per rendere il giusto omaggio a una popolazione ferita dal maltempo del 2023 ma anche per offrire al mondo una cartolina del Friuli da una regione che è terra di campioni e culla del ciclismo”. È il pensiero del governatore della Regione che da Mortegliano ha dato il via alla 19ma Tappa della 107ma Edizione del Giro d’Italia. Il massimo esponente dell’Esecutivo ha evidenziato il grande colpo d’occhio che la città friulana ha offerto in mondovisione agli spettatori, con il tricolore da uno dei campanili più alti d’Italia, operazione compiuta grazie al supporto degli uomini del soccorso alpino del Friuli Venezia Giulia.

“Sono un po’ matto, mi chiamano Joker, ho attaccato in discesa ed è andata bene, ho tenuto un ritmo regolare e sono arrivato in solitaria all’arrivo”: ai microfoni di Rai Sport Andrea Vendrame commenta la sua vittoria di tappa al Giro d’Italia dopo una fuga lunga 30 chilometri. “Le emozioni sono tante, perché siamo vicini a casa mia, quindi ci tenevo a maggior ragione a far bene – le parole del vicentino che è giunto al traguardo di Sappada a braccia alzate – Oggi ci tenevo perché ero quasi in casa.

Mi ero immaginato la tappa un po’ così, ci ho provato e ho portato a casa la vittoria. L’ho segnata fin dall’inizio del Giro questa tappa, l’importante era riuscire a essere presenti nella fuga di giornata, poi sono riuscito a gestire gli ultimi chilometri nel modo migliore”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia