Antonella Lestani presidente dell’anpi provinciale di Udine

La neoeletta succede a Dino Spanghero, che ha guidato l'associazione per due mandati
Redazione

Antonella Lestani è la nuova presidente dell’ANPI provinciale di Udine. Il comitato provinciale l’ha eletta all’unanimità, nel corso della riunione che si è svolta lo scorso sabato 15 aprile nella sede dell’associazione, in via Brigata Re. Lestani subentra a Dino Spanghero, che ha ricoperto la carica per un decennio. Nel saluto che ha rivolto ai componenti del comitato provinciale, il presidente uscente ha ringraziato tutti e tutte per l’impegno e per la collaborazione con cui è stato affiancato nei suoi due mandati. Ripercorrendo gli inizi della sua presidenza, quando l’ANPI si trovava ancora in viale Ungheria, Dino Spanghero ha ricordato l’attività, il dialogo e lo scambio di opinioni con alcune delle figure portanti dell’ANPI udinese tra cui tante che ormai non ci sono più come Federico Vincenti, Luciano Rapotez e Luigi Raimondi Cominesi, partigiani e protagonisti della Resistenza friulana. Spanghero, quindi, ha augurato buon lavoro ad Antonella Lestani, la cui nomina rappresenta un naturale avvicendamento, in quanto ricopriva già il ruolo di vice-presidente.

Prendendo la parola, Lestani ha ringraziato l’assemblea per la fiducia accordata e Dino Spanghero per aver guidato l’associazione sempre in coerenza con gli obiettivi dell’ANPI. «L’incarico che andrò a ricoprire è per me un grande onore, e mi attribuisce una grande responsabilità – ha affermato -. Responsabilità davanti ai cittadine e alle cittadine, a tutte e a tutti gli antifascisti, alle iscritte e agli iscritti dell’ANPI. Ma anche davanti a chi non c’è più: i partigiani, le staffette, i protagonisti che riscattarono l’Italia dall’infamia di un ventennio di guerre d’aggressione e di repressione selvaggia di qualsiasi opposizione. Di quelle donne e di quegli uomini ci rimane una memoria fondativa, che è la ragione stessa dell’esistenza dell’ANPI e che citiamo come un riferimento di valori costitutivi: libertà, eguaglianza, democrazia, solidarietà, pace. Oggi, però, non basta: occorre che questi valori si misurino nel luogo e nel tempo che viviamo». Lestani ha poi concluso dicendosi pronta a svolgere il nuovo incarico, da antifascista, sempre dalla parte dell’ANPI e della Costituzione.

NOTA BIOGRAFICA

Antonella Lestani, nata a Udine il 16/10/1961, già vice-presidente dell’ANPI Provinciale di Udine, è componente del Coordinamento Donne dell’ANPI Nazionale dal 2013, e responsabile del Coordinamento Regionale donne ANPI. Ha maturato una pluriennale esperienza nella gestione di enti del Terzo Settore ed in particolare nella cooperazione sociale. Fa parte del Comitato scientifico che ha validato la mostra “Che genere di voto? Immagini e parole dalla stampa friulana sul primo voto alle donne 1946-1948” (mostra itinerante esposta ora a Tolmezzo). Ha inoltre collaborato ad alcune pubblicazioni a carattere storico riguardanti la storia delle donne in ambito territoriale e nazionale. Attualmente coordina per conto dell’ANPI Nazionale il progetto “Biografie e profili delle partigiane”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia