Anziana raggirata dal falso carabiniere

Ha creduto che la figlia fosse rimasta coinvolta in un incidente e ha consegnato soldi e gioielli per 30mila euro
Alberto Comisso

“Sua figlia è stata coinvolta in un’incidente stradale e rischia di finire in carcere. Per evitare che ciò succedeva, ci deve dare i soldi e i gioielli che tiene in casa”.
Una telefonata che ha scosso un’anziana di 83 anni, che vive a Gemona, che è caduta in quella che ha poi ha scoperto essere una truffa. Al telefono, ieri, si è presentato un falso carabiniere, il quale ha informato la donna che di lì a poco sarebbe passato a casa un incaricato di fiducia per ritirare soldi e gioielli. L’anziana ha raccattato tutto ciò che aveva – 30mila euro in tutto – e li ha dati nelle mani del truffatore, salvo poi scoprire che era caduta in un raggiro. Non le è rimasto altro se non denunciare l’episodio ai carabinieri.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia