Approvata alla Camera la “Giornata nazionale della memoria e del sacrificio alpino”

Si terrà il 26 gennaio di ogni anno e aiuterà a non dimenticare il ricordo della battaglia di Nikolajewka del 26 gennaio del 1943, una delle pagine più drammatiche della ritirata delle truppe italiane...
Redazione

La Camera dei Deputati ieri ha approvato a larghissima maggioranza la “Giornata nazionale della memoria e del sacrificio alpino”, voluta e sostenuta con forza dall’Associazione Nazionale Alpini. Il 26 gennaio di ogni anno si ricorderà, dunque, la battaglia di Nikolajewka del 1943, una delle pagine più drammatiche della ritirata delle truppe italiane dalla terra di Russia. Un giornata pensata per tramandare alle nuove generazioni “i valori che incarnano gli alpini nella difesa della sovranità e dell’interesse nazionale e nell’etica della partecipazione civile, della solidarietà e del volontariato”

La battaglia di Nikolajewka, viene ricordata per l’esempio di coraggio, di spirito di sacrificio e di alto senso del dovere offerto da tutti gli alpini coinvolti nel combattimento, senza distinzione di grado e di origine.

Grande la soddisfazione espressa alla notizia dell’approvazione del provvedimento dal Presidente dell’Ana, Sebastiano Favero, che ora confida in un passaggio altrettanto rapido e positivo dello stesso in Senato. La proposta era stata avanzata a firma di ben 75 deputati lo scorso 11 maggio.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia