Arriva il treno storico, Battaglione alpini festeggia a Gemona

Oggi la seconda giornata del decimo raduno
Redazione
loading...

Con l’arrivo alle 10 di questa mattina in stazione del treno storico – treno degli alpini, si è aperta la seconda giornata del decimo raduno degli appartenenti al glorioso disciolto battaglione alpini di Gemona.

Il treno, che è partito da Tarvisio dove ieri si è aperto il raduno, prima di giungere a Gemona ha effettuato le fermate a Conegliano, Sacile, Pordenone, Casarsa della Delizia, Codroipo e Udine.

La manifestazione, organizzata come da tradizione dall’associazione Mai Daur e dalla sezione Ana di Gemona, rappresenta anche un grande evento storico culturale, nel corso del quale è stata intitolata l’area addestrativa all’interno della caserma “Goi-Pantanali” al Sergente Alberto Goi.

Questa è stata l’occasione per vedere sfilare nel corteo la Fanfara della Brigata Alpina Julia, la Banda Alpina della Sezione A.N.A. di Gemona e il Complesso bandistico di Venzone, che con le loro musiche hanno accompagnato i partecipanti all’interno della caserma “Goi Pantanali”. Inoltre c’è stata anche una colonna di mezzi militari storici dell’associazione “Cingoli e ruote per conoscere la storia”, mezzi che al termine della sfilata si sono posizionati nell’ex area deposito carburanti in Via Armentaressa, dove poi è stata allestita una Mostra di mezzi militari storici. 

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia