Attenzione alla truffa delle banconote: il caso della banda Rom

A scoprire l'inganno sono stati i carabinieri
Redazione

Attenzione alla truffa delle banconote. Ecco come agiscono i malviventi. Il caso di Pordenone.

Martedì scorso i carabinieri del Nor hanno fermato tre persone che appartengono a una famiglia di nomadi della provincia di Udine, già noti alle forze di polizia. Avevano attirato l’attenzione di militare della Compagnia di Pordenone perché nella zona in cui sono stati fermati erano stati segnalati alcuni tentativi di truffe a danno di alcuni cittadini.

I tentativi di truffe segnalate erano quelle nelle quali i malviventi fingono di aver dato delle banconote (senza averle mai consegnate) e pretendono il resto.

Gli accertamenti svolti dai carabinieri nell’immediatezza non hanno portato ad accertare reati compiuti nella giornata del 4 giugno a Pordenone da parte dei tre soggetti, ma questo è costato loro la proposta di un foglio di via obbligatorio dai Comuni di Pordenone e Fiume Veneto. 

Continua incessante l’attività di controllo del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Pordenone con l’intensificazione di specifici servizi dedicati alla prevenzione e repressione dei reati predatori.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia