Attivano contratto di corrente elettrica intestato a un defunto

Una coppia di conviventi è stata denunciata per furto e sostituzione di persona. Danneggiato il fratello del deceduto, un uomo di Campoformido. Ecco come hanno fatto
Paola Treppo

Furto e sostituzione di persona. Questa le ipotesi di reato per cui si sta procedendo nei confronti di una donna di 31 anni residente nel Casertano, e nei confronti del suo convivente, un uomo di 48 anni.

Attraverso l’utilizzo dei dati anagrafici e del codice fiscale di una persona defunta, i due hanno attivato, in modalità “vocal ordering“, un contratto di fornitura di corrente elettrica.

In questo modo hanno causato un danno economico di 650 euro al fratello della persona scomparsa, un uomo di 63 anni residente a Campoformido.

Sono stati denunciati dai Carabinieri della Stazione di Campoformido, Stazione comandata dal Luogotenente Giovanni Sergi. I fatti risalgono al 28 aprile scorso. I due conviventi sono stati denunciati a piede libero.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia