Attraversa il fiume per rinfrescarsi ma la corrente lo trascina via sotto gli occhi della sua fidanzata

Tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Monfalcone, e del nucleo Saf di Gorizia, nella prima serata di oggi tra Turriaco e Fiumicello, sul fiume Isonzo. Sul posto anche l'elico...
Paola Treppo

Il tempestivo soccorso dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Monfalcone e del Nucleo Saf del Comando Provinciale di Gorizia, ha permesso di salvare la vita a un uomo di 40 anni che, nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 26 giugno 2020, ha attraversato il fiume Isonzo nel comune di Turriaco, in prossimità del chioschetto, per rinfrescarsi.

Era in compagnia della fidanzata. È stata lei a dare l’allarme, poco dopo le 19, quando lo ha visto in difficoltà, trascinato dalla corrente. Ha chiamato il Nue 112 e, sul posto, si sono precipitati i pompieri, insieme anche all’equipaggio dell’elicottero Drago del Nucleo Volo di Venezia, fatto pervenire sul posto per dei sorvoli dall’alto.

L’uomo aveva attraversato il fiume Isonzo, al confine con il comune di Fiumicello, quindi tra la provincia di Gorizia e quella di Udine, certo di poter tornare indietro. Invece è stato trascinato dalla corrente.

È stato recuperato dai pompieri intorno alle 21. Provato per la brutta esperienza, se la caverà. La disavventura avrebbero potuto avere tutt’altro esito. Sul posto il personale sanitario inviato dalla Centrale Sores di Palmanova.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia