Bandiere della Croce Rossa all’esterno dei municipi: «Cri indispensabile per le comunità»

In questi giorni, diverse amministrazioni del Fvg stanno rispondendo all'appello lanciato dalla croce Rossa Italiana, ovvero quello di esporre la bandiera della Cri all'esterno dei palazzi comunali. D...
Giancarlo Virgilio
loading...

In questi giorni, diverse amministrazioni del Fvg stanno rispondendo all’appello lanciato dalla croce Rossa Italiana, ovvero quello di esporre la bandiera della Cri all’esterno dei palazzi comunali. Domani, infatti, in occasione dell’anniversario di nascita del fondatore dell’Organizzazione internazionale, Henri Dunant, si celebra la Giornata Mondiale della Croce Rossa.

Tra i primi Comuni ad issare il vessillo dell’Ente di soccorso ed assistenza troviamo Palmanova. Qui, da inizio settimana, il Tricolore che sventolava dall’inizio della pandemia al centro di piazza Grande è stato ammainato per far spazio al drappo crociato.

L’impegno dei suoi volontari, da sempre è dedicato al supporto dei poteri pubblici, di cui è orgogliosamente ausiliaria. Un legame indissolubile che vede sempre più spesso Croce rossa e Comuni uniti nelle attività di vicinanza ai più vulnerabili.

Tutt’oggi, in regione, centinaia di volontari, ogni giorno, scelgono di mettere a rischio la loro vita per un bene più grande, quello della comunità.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia