Barriere anti migranti ai confini, Salvini in Friuli Venezia Giulia

Il vicepremier e ministro dell’interno Matteo Salvini la prossima settimana potrebbe essere in regione per discutere dei controlli ai confini e per un accordo sul porto di Trieste. La data sareb...
Redazione

‘Gusti di frontiere’. Il vicepremier e ministro dell’interno Matteo Salvini la prossima settimana potrebbe essere in regione per discutere dei controlli ai confini e per un accordo sul porto di Trieste. La data sarebbe quella di venerdì 5 luglio.

Per la prossima settimana era previsto un incontro, al Viminale, tra Salvini, il presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga e i quattro prefetti della regione, per affrontare il tema. Oggi indiscrezioni darebbero il vicepremier presente a Trieste il 5 luglio. Intanto non si placano le polemiche sull’ipotesi, lanciata dal vicepremier Matteo Salvini e alla quale ha dato corpo il presidente della Regione Massimiliano Fedriga, di innalzare delle barriere anti migranti al confine tra Friuli Venezia Giulia e Slovenia.

Lunedì partirà il servizio di pattugliamento misto per il controllo del territorio al confine tra Italia e Slovenia per arginare il flusso di arrivi illegali in Friuli Venezia Giulia dal confine orientale. A bordo della stessa auto, dal primo luglio, agenti della Polizia italiana e i colleghi sloveni effettueranno controlli in territorio italiano e, viceversa, poliziotti italiani saliranno a bordo con i colleghi sloveni per perlustrare il territorio sloveno. Nel servizio di pattugliamento non saranno presenti militari.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia