Dal Biker Fest di Lignano giro d’affari da 18 milioni

Zanin, è veicolo efficace per la promozione del turismo in Fvg
Redazione

E’ di 18 milioni di euro l’impatto economico generato dalla Biker Fest International, principale evento del settore ‘motoradunistico’ in Europa, che da 12 anni si svolge a Lignano Sabbiadoro, richiamando turisti da tutto il mondo.

Dei 18 milioni di euro, una parte importante (1,5 milioni di euro) riguarda la ricaduta fiscale sul territorio.

Nel 2023 la Biker Fest International, giunta alla 37/a edizione, è in programma dal 18 al 21 maggio.

I dati si evincono da una ricerca svolta in collaborazione con PromoTurismoFvg e sono emerse durante una visita del Presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, Piero Mauro Zanin, all’agenzia di comunicazione Terre di Moto S.r.l. di Majano, impegnata nella realizzazione dell’evento.

“Questa eccellenza imprenditoriale – ha detto Zanin – è un veicolo efficace per la promozione del turismo e della cultura della nostra regione e questo è testimoniato anche da un recente studio che ha visto la Biker Fest come l’evento regionale in grado di determinare maggiori prenotazioni nelle strutture ricettive sia nel segmento mare che in quello della montagna”.

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia