Bimba rischia annegamento: mamma allontanata dalla casa familiare

Il tribunale dei minori ha disposto l'affidamento della neonata al papà e nominato un curatore speciale
Paola Treppo

Migliorano le condizioni della bambina di 7 mesi ricoverata in ospedale a Padova per annegamento dopo essere rimasta sott’acqua troppo a lungo nella vasca del bagno di casa, in un’abitazione di un paese alle porte di Udine.

La mamma, indagata per la vicenda dalla Procura di Udine, non potrà più avvicinarsi alla piccola. Il provvedimento di allontanamento da casa è stato disposto dal Tribunale dei Minori di Trieste. La donna, già assistita dal Centro di Salute Mentale, era stata accolta da malore dopo l’episodio. La bambina sarà affidata al papà e sarà nominato un curatore speciale. Le indagini sono seguite dalla Squadra Mobile della Questura di Udine. 

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia