Bombe in Transalpina, evacuazione e disinnesco domenica 17 marzo

Questa la decisione delle autorità italiane e slovene al termine del tavolo svoltosi oggi in Prefettura a Gorizia
Matteo Femia
loading...

Si terrà domenica 17 marzo a partire dalle 7 del mattino l’evacuazione di circa un migliaio di residenti goriziani del quartiere di Montesanto per permettere il successivo brillamento delle due bombe risalenti alla Seconda guerra mondiale rinvenute nei giorni scorsi nell’area della stazione ferroviaria della Transalpina, in territorio comunale di Nova Gorica. E’ stata questa la decisione presa da autorità italiane e slovene al termine di un tavolo in Prefettura, anche se di fatto resta sub iudice: se infatti durante l’opera di ispezione in corso di svolgimento in questi giorni verranno trovati altri ordigni, la data potrebbe essere nuovamente spostata dopo l’annullamento della prima giornata ipotizzata, domenica 10 marzo.

Un nuovo tavolo tra le autorità si svolgerà lunedì prossimo per definire nei dettagli messa in sicurezza dei cittadini da un lato e disinnesco delle bombe dall’altro.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia