Boom di richieste: aumentano i posti nei nidi convenzionati di Udine

Stanziato oltre mezzo milione di euro per far fronte anche ai servizi ricreativi e di pre e post accoglienza
Giancarlo Virgilio
loading...

Da 114 a 150. Dal prossimo anno saliranno di 36 unità i posti messi a disposizione dal Comune di Udine nei nidi convenzionati del capoluogo friulano. Un aumento del 30% varato dalla Giunta a seguito del boom di richieste al servizio registrato dal 2021 e che aveva raggiunto ben 129 domande non soddisfatte a inizio dell’anno.  

“La domanda di nidi è in costante aumento e dopo la pandemia è esplosa – spiega Federico Pirone, Assessore all’Istruzione e Cultura, felice per l’accordo raggiunto per i prossimi 6 anni con le cooperative e le federazioni coinvolte. – “La denatalità – aggiunge Pirone  – si combatte anche con misure concrete come queste”.

In città sono disponibili complessivamente 38 servizi per la prima infanzia. Di questi, ben 25 sono nidi, privati, convenzionati o direttamente dipendenti dal Comune.  La percentuale di copertura dei servizi per la prima infanzia nel Comune di Udine è ora pari al 52% con 1.023 posti su 1.937 bambini udinesi nella fascia tra 0 a 2 anni.  

Nel 2024, inoltre, aumenteranno di circa 570.000 euro i fondi messi a disposizione per il settore dei Progetti Educativi del Comune di Udine. Uno stanziamento che permetterà di allargare la platea dei posti disponibili nei centri estivi e nei servizi anche di pre e post accoglienza.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia