Boscaiolo travolto da un grosso ramo a Piano d’Arta

Trauma cranico per un 55enne carnico a quota 900 metri
Redazione

Infortunio sul lavoro a Piano d’Arta, a quota 900 metri. Un boscaiolo di 55 anni del posto, all’opera nel Bosco Faeit, è stato travolto da un pesante ramo durante il taglio di alcune piante che stava effettuando con alcuni colleghi. Il carnico ha subito un trauma cranico, attutito dal casco protettivo che indossava ed è rimasto sempre cosciente. Dopo l’allarme scattato poco dopo le 10, sul posto si sono recati gli uomini della Guardia di Finanza, del Soccorso Alpino di Forni Avoltri e i sanitari con l’elisoccorso regionale.

L’equipe tecnico sanitaria è stata verricellata con cinquanta metri di cavo sul posto, un punto molto impervio e ripido, portando i primi soccorsi al ferito ed è poi stata coadiuvata da altri due soccorritori nel frattempo trasportati in quota sempre dall’elicottero. I compagni di lavoro del ferito avevano preventivamente sgombrato il campo per agevolare le operazioni di soccorso ma, come anticipato, si è reso necessario spostare la barella in un luogo più idoneo alla verricellata d’imbarco e meno ripido, impiegando anche le corde di sicurezza nelle operazioni di traslazione. Dopo un’ulteriore stabilizzazione al campo base, il ferito è stato poi elitrasportato all’ospedale di Udine.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia