Brussi nominato presidente ad interim della Danieli

Decisione del CdA nel segno della continuità dopo la scomparsa dell’ing. Gianpietro Benedetti
Redazione

La Danieli di Buttrio ha deciso, nel segno della continuità, chi guiderà il colosso dell’acciaio nei prossimi mesi, dopo la scomparsa dell’ingegnere Giampiero Benedetti, lo scorso 28 aprile.

Il consiglio di amministrazione, riunitosi ieri, ha nominato Alessandro Brussi, già vicepresidente del gruppo, presidente ad interim fino all’assemblea che sarà chiamata ad approvare il bilancio al 30 giugno 2024.

Brussi opererà in sinergia con la vicepresidente, Camilla Benedetti, e i due amministratori delegati, Giacomo Mareschi Danieli e Rolando Paolone, “per proseguire con impegno e dedizione assieme a tutto il Consiglio di amministrazione – è scritto nel comunicato ufficiale – lo sviluppo delle attività operative e l’innovazione del Gruppo Danieli”.

“Il CdA – spiega la nota – non ha individuato nessuna candidatura idonea per la sostituzione dell’ingegnere Benedetti e ha ritenuto opportuno che a pronunciarsi in merito sia l’assemblea degli azionisti, alla luce del fatto che l’operatività della società è comunque preservata grazie all’attuale sistema di attribuzione delle deleghe ai componenti del CdA”.

Oltre a individuare il presidente e ad approvare il bilancio, l’assemblea sarà chiamata a nominare anche il nuovo Consiglio di amministrazione e il nuovo Collegio sindacale per il triennio 2024-2027.

Brussi lavora alla Danieli dal 1991 ed è  Chief Financial Officer e Responsabile delle funzioni amministrative e finanziarie del Gruppo; è nel CdA dal 2015 con le deleghe operative nell’ambito amministrativo e finanziario e svolge inoltre l’attività di Risk Manager e di Investor Relator, oltre a ricoprire varie cariche in società controllate e collegate del Gruppo Danieli.

Il CdA in apertura ha ricordato “la grande opera e il contributo straordinario” dell’ing. Benedetti, evidenziando la sua visione illuminata e i valori che “hanno modellato e modelleranno anche in futuro le attività di tutto il Gruppo Danieli”.

Il Consiglio ha deciso di ridurre da quattro a tre il numero dei componenti del Comitato Esecutivo, di cui è stato nominato Presidente lo stesso Brussi.

Infine, ha analizzato i risultati aziendali del gruppo al 31 marzo 2024 che mostrano un andamento “in continuità con i dati semestrali al 31 dicembre 2023 con una buona redditività del settore Plant Making, mentre il settore Steel Making rimane positivo e in miglioramento ma risulta ancora al di sotto degli obiettivi indicati dalla guidance per il 2023-24”.

La posizione finanziaria netta “si mantiene elevata e solida al pari del portafoglio ordini che risulta buono ed in linea con i valori presentati con la semestrale”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia