Cade con il parapendio: difficili i soccorsi

Si è reso necessario l'elicottero dei Vigili del Fuoco proveniente da Venezia
Redazione

Soccorso a un parapendista sul Monte Valinis a Meduno. I Vigili del Fuoco di Spilimbergo, supportati dalla squadra Speleo Alpino Fluviale di Pordenone e dall’elicottero dei vigili del fuoco “Drago71” del reparto volo di Venezia, sono intervenuti in soccorso a un cittadino olandese di 48 anni che è stato visto cadere a circa metà pendio tra casera Valinis, punto di lancio dei parapendisti, e la località Sottomonte di Meduno.

La sala operativa dei Vigili del Fuoco, ricevuta la scheda per conoscenza dal Nue 112, contattava il richiedente che aveva visto, da Toppo, cadere la vela, e cercava di reperire il maggior numero di informazioni possibili nonostante le difficoltà di comunicazione.

Subito è stato fatto decollare l’elicottero da Venezia e contemporaneamente sono state attivate le squadre di terra. Fortunatamente, dopo poco, si riusciva a stabilire che il malcapitato era illeso ed in grado di spostarsi autonomamente. Le squadre di terra, prontamente arrivate, hanno risalito il sentiero 819, in quanto erano state individuate nel frattempo le coordinate del conduttore.

Lo stesso si era dapprima spostato verso valle, andando incontro ai soccorritori, ma, trovandosi poi nell’impossibilità di procedere nella discesa, d’intesa coi vigili del fuoco e col suo team, si concordava la risalita del sentiero per riportarsi al punto di decollo. Le operazioni si concludevano alle ore 14.30 circa.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia