Il cane si allontana dal bivacco, escursionista rimane bloccato su dei salti di roccia

Salvato un 34enne a 1400 metri. Recuperato anche l’amico a 4 zampe, ora in pericolo di vita.
Redazione
suem

Difficile doppio salvataggio ieri pomeriggio sulle Dolomiti Friulane, dove un 34enne è stato recuperato a 1400 metri di quota, dopo essere rimasto bloccato su dei salti di roccia presenti sul Cadin di Dentro. L’escursionista, residente in provincia di Ferrara, si era allontanato dal Bivacco Damiana Del Gobbo per tentare di recuperare il suo pastore cecoslovacco, scappato dal suo controllo verso valle. Nelle fasi di recupero, l’uomo è rimasto intrappolato in un punto molto pericoloso. Dopo l’allarme, l’emiliano è stato raggiunto e tratto in salvo con il verricello dall’elisoccorso del Suem di Pieve di Cadore. Gli uomini del soccorso alpino, poche ore più tardi, sono riusciti a trovare anche il suo amico a 4 zampe, che è stato trasportato a braccia e al buio per diversi metri. Il cane versava in gravi condizioni di salute ed è stato poi trasportato d’urgenza da un veterinario.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia