Cannavaro out, Pozzo non rinnova la fiducia al Pallone d’Oro

Le parole del tecnico che è riuscito a salvare l'Udinese all'ultima giornata: "Volevo continuare. Il Friuli e la sua gente mi erano entrati nel cuore"
Redazione
Cannavaro_Udinese

La salvezza raggiunta in extremis non è bastata a Fabio Cannavaro per meritarsi la riconferma sulla panchina dell’Udinese. Non è servito nemmeno mettersi a disposizione della società bianconera in maniera incondizionata. Pozzo ha scelto, infatti, di non rinnovare il rapporto con il Campione del Mondo e Pallone d’Oro 2006. Ad annunciarlo è stato lo stesso tecnico campano attraverso un post sulla sua pagina Instagram. Tanta l’amarezza da parte dell’ex difensore, che ha sottolineato come fosse sua intenzione continuare il rapporto, visto e considerato che il Friuli e i friulani gli erano entrati nel cuore. Queste le sue dichiarazioni:

Il Presidente Pozzo mi ha comunicato oggi la decisione della società di non continuare il nostro rapporto professionale. 
Lo ringrazio per l’opportunità che mi è stata concessa, e mi dispiace non poter continuare questo breve ma intenso viaggio che nell’ultimo mese e mezzo di campionato ci ha portato a compiere una grande ed emozionante impresa. 
Tengo a precisare che da parte mia ci sarebbe stato il desiderio di continuare questa avventura in Friuli , una terra che mi è entrata nel cuore così come la sua gente, e per questo e mi ero messo a disposizione della società in modo incondizionato.
Auguro alla società , ai giocatori ed agli splendidi tifosi dell’Udinese i migliori successi.

Il club, in una nota, ha ringraziato il mister ed il suo staff per la professionalità e l’importante contributo dato per il raggiungimento della salvezza.

Tanti i commenti di rammarico, sostegno o vicinanza espressi sotto il post dell’ex mister. Tra questi, anche i saluti da parte delle vecchie bandiere dell’Udinese, Marcio Amoroso e Zico:
“Sei un grande Capitano – scrive Amoroso -. Udine ti ringrazia per quello che hai fatto e dimostrato per la nostra gente in un momento difficile della storia e di questa società. Grazie Fratello, in bocca al Lupo”. All’ex attaccante brasiliano si aggiunge anche un’altra gloria brasiliana. “Mi dispiace. Grazie per tutto”, commenta Zico.
“Mister, chiusa ‘na port s’arap nu purton …”, aggiunge l’ex compagno di squadra e reparto Ciro Ferrara. Tra i primi giocatori bianconeri a salutare Cannavaro anche Lazar Samardžić. “Grazie per tutto Mister”, scrive il centrocampista.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia