Carabinieri bloccano misterioso energumeno che offende in più lingue due donne

I militari dell'arma di Sacile sono riusciti a identificare e a denunciare un uomo violento
Redazione

I carabinieri della aliquota Radiomobile di Sacile hanno individuato e denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone, per i reati di violenza privata e minaccia, l’autore dell’episodio che, poco prima delle 18 del 30 maggio scorso, aveva destato grande preoccupazione a Vigonovo di Fontanafredda.

Si tratta di un ragazzo di 29 anni, senza fissa dimora e senza documenti, dichiaratosi cittadino danese, di etnia nordafricana, già controllato e fotosegnalato dai militari dell’Arma della Compagnia liventina.

Sono tuttora in corso, da parte dei militari, altri accertamenti approfonditi per stabilire le complete generalità dell’uomo mediante alcune verifiche con il collaterali organi del servizio di cooperazione internazionale di Thorl Maglern.

In stato confusionale, l’uomo, alto e robusto, di carnagione scura, improvvisamente aveva inveito contro due donne, farneticando frasi senza senso in lingue differenti, offendendole.

Nel tentativo di allontanarsi delle due donne spaventate, si era opposto l’apertura della portiera dell’autovettura a bordo della quale poi erano riuscite a salire le due sventurate; le due donne erano così riuscite a raggiungere la stazione dei carabinieri di Fontanafredda, raccontando l’accaduto e dando così avvio alle indagini da parte dei militari dell’Arma.

In caso di emergenza la comanda nei carabinieri è fondamentale l’immediata chiamata al numero unico di emergenza 112.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia