Home / News / In casa con un fucile e tre spade, condannato

In casa con un fucile e tre spade, condannato

Detenzione illegale e abusiva per un 54enne di Treppo Grande

Un 54enne di Treppo Grande è stato condannato dal Tribunale di Udine a un anno e tre mesi di reclusione, pena sospesa, per detenzione illegale e abusiva di armi. Nel marzo 2019 i carabinieri hanno trovato nella casa in cui l’uomo coabitava con altre due persone e dove ha sede la sua ditta un fucile calibro 12, 23 cartucce e tre spade.

In particolare, i militari hanno rinvenuto due daghe e una spada takoba, lama a doppio taglio di circa un metro tipica delle popolazioni del Sahel occidentale, come i tuareg. “Nonostante non fossero sue - ha spiegato il difensore, l’avvocato Paolo Viezzi - il mio assistito mostrò ai carabinieri dove fossero le armi e per questo è stato ritenuto responsabile della detenzione. C’è più di qualche ragione - ha concluso il legale - per ricorrere in appello”.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori