Celebrata a Cividale la Giornata regionale degli Alpini

Le penne nere si sono mosse in corteo, aperto dalla Fanfara della Brigata Alpina Julia
Alessandra Salvatori
loading...

E’ stata Cividale del Friuli ad ospitare la prima giornata regionale della riconoscenza per la solidarietà e il sacrificio degli alpini, dopo la cerimonia celebrata l’anno scorso in consiglio regionale a Trieste.

Istituita attraverso la legge regionale 6 del 6 maggio 2023, la giornata intende promuovere lo spirito di solidarietà e di volontariato che anima l’associazione nazionale alpini e trasmetterne i valori storici, sociali e culturali soprattutto alle giovani generazioni.

La legge prevede che la giornata sia celebrata il 20 maggio di ogni anno, o la prima domenica successiva, perché il 20 maggio 1976 si riunirono le sezioni dell’Ana del Friuli Venezia Giulia per sviluppare gli undici cantieri di lavoro per la ricostruzione post sisma.

La cerimonia – trasmessa in diretta da Telefriuli – ha preso il via alla caserma Francescatto, da dove le penne nere si sono mosse in corteo, aperto dalla Fanfara della Brigata Alpina Julia, fino a Piazza Duomo, per i discorsi ufficiali. Sono intervenuti tra gli altri il presidente nazionale dell’Ana Sebastiano Favero, il presidente del consiglio regionale Mauro Bordin e il sindaco di Cividale Daniela Bernardi.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia