Cimitero devastato 2 volte dai vandali: il sindaco vieta l’accesso / FOTO

Soluzione estrema
Paola Treppo

Dopo il secondo raid vandalico nel cimitero di Cisterna di Coseano, che ha visto un gran numero di tombe danneggiate, comprese quelle dei bambini, il sindaco Asquini ha deciso di interdire l’accesso al camposanto.

Uma soluzione sofferta che però è necessaria per preservare i luoghi e dare modo così ai Carabinieri di eseguire tutte le indagini necessarie per identificare i responsabili di questi atti di scempio. In due settimane i vandali si sono accaniti per ben due volte sulle sepolture, staccando lapidi e arredi sacri, suscitando vasto sdegno nella comunità locale, e non solo.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia