Coca e eroina nelle mutande, giovane denunciato per detenzione

Occultava 15 palline di cellophane. Il venticinquenne è stato fermato nella stazione dei treni di Pordenone
Hubert Londero
loading...

Nel tardo pomeriggio di lunedì, gli operatori della Polizia ferroviaria di Pordenone, nel corso di un’operazione in collaborazione con la Squadra Mobile della locale Questura e con la partecipazione di un collega della Polfer di Conegliano, hanno fermato un pordenonese venticinquenne, il quale è stato trovato in possesso di 13 palline di eroina e 2 di cocaina per un totale di oltre 6 grammi di sostanze stupefacenti. L’uomo era in viaggio sul treno Venezia Trieste, via Udine, in compagnia di una giovane donna.

Appena sceso, il suo comportamento particolare ha fatto insospettire il personale che, sia in divisa che in borghese, stava prestando servizio di vigilanza, prevenzione e repressione dei reati all’interno della Stazione di Pordenone.

Una volta fermata, la coppia è stata sottoposta a perquisizione che, nei confronti della ragazza, ha dato esito negativo. Il giovane, invece, teneva occultate nella biancheria 15 palline avvolte nel cellophane rivelatesi, ai controlli di laboratorio, eroina e cocaina. Le sostanze sono state immediatamente sequestrate e l’uomo indagato per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia