Home / News / Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: avviato il progetto 'Carnia terra competitiva in Europa'

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: avviato il progetto 'Carnia terra competitiva in Europa'

Attraverso 15 tavoli di Carnia 2030 emergeranno le strategie dalle quali i sindaci del territorio selezioneranno le ideemigliori per il Piano Territoriale di Sviluppo

Si è tenuta questa mattina la presentazione di Carnia 2030 “Carnia terra competitiva in Europa”, ideato dalla Comunità di montagna della Carnia e che punta a riunire settore pubblico, privato e terzo settore per disegnare insieme la Carnia del futuro.

Sono intervenuti alla presentazione l'Assessore alle attività produttive della Regione FVG Sergio Emidio Bini, il Presidente della Camera di Commercio di Pordenone-Udine, Giovanni Da Pozzo, il Presidente della Comunità di montagna della Carnia, Francesco Brollo e Paolo Zenarolla rappresentante del Forum Terzo Settore Friuli Venezia Giulia

A Luciano Gallo, Presidente di Novia e Vanni Treu della Cooperativa Cramars è spettato il compito di presentare i 15 tavoli e l’innovativa app Mosaic, che permetterà di strutturare e digitalizzare un processo partecipativo. 

Obiettivo che si è prefissata la Comunità di montagna della Carnia attraverso questa iniziativa è di mettersi al servizio del territorio, dei suoi amministratori, delle sue associazioni, delle sue imprese per costruire una visione condivisa del futuro e progetti concreti che generino benessere e che valorizzino il contributo di tutti. 

Una strategia che si basa sul potenziamento e sulla valorizzazione dei capitali territoriali che più distinguono la Carnia: il capitale ecologico-ambientale, il capitale economico, il capitale umano e sociale, il capitale storico-culturale, il capitale istituzionale.

Da 15 tavoli a cui parteciperanno in totale 300 persone emergeranno altrettante strategie dalle quali i sindaci dei 28 comuni della Carnia, selezioneranno le idee più appropriate per redigere un Piano Territoriale di Sviluppo nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Per la prima volta in Italia il processo partecipativo verrà digitalizzato e strutturato con l’aiuto dell’app Mosaic, sviluppata per facilitare i processi di decision making.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati

TOP 5

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori