Con l’apertura del Cpr, a Gradisca arriva il Garante per i diritti della Persona

Gradisca d’Isonzo annuncia la creazione di una nuova figura comunale, ovvero il Garante per i diritti della persona. Ciò in vista dell’apertura del futuro Cpr, la cui assegnazione p...
Ivan Bianchi
loading...

Gradisca d’Isonzo annuncia la creazione di una nuova figura comunale, ovvero il Garante per i diritti della persona. Ciò in vista dell’apertura del futuro Cpr, la cui assegnazione per la gestione è arrivata alla fine di agosto e, dopo il periodo di Stand and Still, potrà partire. Dubbi sul futuro del Cara la cui chiusura era stata annunciata qualche tempo fa. Sul nuovo governo e le varie strutture presenti sul territorio il sindaco si dice ancora cauto e attenderà gli sviluppi nazionali per capire come dialogare con Roma.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia