Confcooperative Alpe Adria, la nuova presidente è Serena Mizzan

Succede a Paola Benini, all'assemblea di Palmanova presente anche il ministro Ciriani: "La cooperazione fa coesistere lavoro e impresa"
Matteo Femia
loading...

E’ stato il lavoro uno dei principali temi affrontati oggi a Palmanova dall’Assemblea di Confcooperative Alpe Adria, nel corso della quale è stata eletta anche la nuova presidente.

È Serena Mizzan la nuova presidente di Confcooperative Alpe Adria, che riunisce i territori delle ex province di Gorizia, Trieste e Udine. Eletta oggi dall’Assemblea dei soci riunitasi a Palmanova, Mizzan, che è pure presidente regionale di Confcooperative Cultura Turismo Sport, rimarrà in carica per il prossimo quadriennio.

«Lavoreremo con il nuovo consiglio nel segno della continuità con chi ci ha preceduto – ha detto Mizzan – favorendo la collaborazione tra diversità per raggiungere traguardi comuni che, come impresa singola, non saremmo in grado di conquistare».

Nell’intervento di fine mandato, la presidente uscente Paola Benini ha ricordato i risultati raggiunti, tra cui la messa a sistema delle cooperative di Gorizia, Trieste e Udine, e ha esposto i numeri associativi che raccontano di 387 imprese attive con quasi 13.000 addetti, oltre 83.000 soci e ricavi per 693 milioni di euro. 

Presenti all’evento anche l’assessore regionale alle attività produttive Sergio Emidio Bini ed il ministro per i rapporti con il Parlamento Luca Ciriani.

«La cooperazione, in questi anni – ha sottolineato quest’ultimo – ha saputo far coesistere il lavoro con il fare impresa mantenendo la sua competitività».

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia