Controlli a tappeto su strada con il cane carabiniere ‘Orso’/I RISULTATI

L'amico a 4 zampe 'in divisa' ha monitorato auto e mezzi in transito per la sicurezza di tutti
Redazione

I Carabinieri della Compagnia di Pordenone hanno continuato i controlli straordinari del territorio previsti per la stagione estiva.

In particolare, gli uomini della Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno effettuato una specifica attività di controllo tra i comuni di Pordenone e Zoppola, interessando anche parte del territorio di San Quirino, quest’ultima area congiuntamente ai militari della Compagnia Carabinieri di Sacile.

L’attività, che aveva come obiettivi primari la prevenzione e la repressione di reati predatori e la ricerca e l’identificazione persone d’interesse operativo, è stata svolta con il supporto di una unità cinofila per la ricerca di armi ed esplosivi del Nucleo Carabinieri Cinofili di Torreglia (Padova). Il cane Carabiniere “Orso” ha proceduto al controllo approfondito degli automezzi fermati dai Carabinieri in zona “Comina” durante un dispositivo di controllo effettuato su entrambi i sensi di marcia della Sr251 con le “Gazzelle” della Sezione Radiomobile della Compagnia di Pordenone e i Carabinieri della Stazione di Aviano (Compagnia Carabinieri di Sacile).

Nei 2 giorni di questi servizi straordinari sono stati controllati 220 veicoli e 250 persone, con l’accertamento e la contestazione di 6 violazioni al codice della strada, di cui una guida in stato d’ebbrezza la notte del 17, il cui tasso alcolemico del conducente, controllato in centro a Pordenone, superava i 2 g/l.

Per i servizi sono scesi in campo anche i Carabinieri motociclisti della Squadra Motociclisti del Not; la presenza delle motociclette dell’Arma sarà costante nel periodo estivo perché consente una maggiore mobilità nei centri abitati garantendo possibilità di maggiore velocità d’intervento nei centri abitati quando nelle adiacenti aree verdi.

Fermo restando l’attività di controllo dei Carabinieri che si svilupperà costantemente con questi servizi “ad hoc”, l’Arma di Pordenone raccomanda agli utenti della strada di controllare l’efficienza dei veicoli e l’avvenuta revisione degli stessi, nonché di non porsi ami alla guida qualora si sia abusato di bevande alcoliche o in condizioni generali di stanchezza per evitare il verificarsi di situazioni di pericolo e sinistri stradali.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia