Home / News / 'Il coprifuoco alle 23? Era una proposta responsabile'

'Il coprifuoco alle 23? Era una proposta responsabile'

Non si placano le polemiche anche sulla scuola: "Cambiare l'accordo siglato è un precedente molto grave". Fedriga convoca la Conferenza delle Regioni

coprifuoco, Fedriga

Non si placano le polemiche dopo la decisione del Consiglio dei Ministri di mantenere invariato il coprifuoco dalle 22 alle 5 fino all’1 giugno, ma con uno spiraglio di modifica tra qualche settimana. Sul tema, dopo lo scontro tra il premier Mario Draghi e la Lega, che si è astenuta dal voto sul Decreto Covid (che definisce le regole e la road map delle riaperture dal 26 aprile al 31 luglio), questa mattina è tornato anche il governatore Fvg Massimiliano Fedriga.

"Spostare il coprifuoco dalle 22 alle 23 era una proposta assolutamente responsabile. Qualcuno mi spieghi: perché un'ora di differenza farebbe schizzare i contagi in alto?", tuona Fedriga. “Questa proposta non è passata in Consiglio dei Ministri. Preciso che, come tutte le altre, era stata presa all'unanimità in Conferenza delle Regioni. E' stato fatto un gran passo avanti tra i territori, forse più che a livello centrale: tutte le proposte sono condivise da Nord a Sud e da destra a sinistra. Nella concretezza del quotidiano, abbiamo superato le divisioni partitiche".

"L'aver cambiato in Consiglio dei Ministri un accordo siglato dalla Conferenza delle Regioni con i Comuni e le provincie sulla presenza di studenti a scuola è un precedente molto grave che ha incrinato la leale collaborazione tra Stato e Regioni. Gli accordi si possono cambiare, ma solo riconvocando chi li aveva presi".

"Credo che se c'è qualcosa che non va bisogna sottolinearlo e dirlo, altrimenti non è una collaborazione. La Lega non ha detto 'tutto il pacchetto o ci asteniamo', ma ha chiesto di 'aprire su qualcosa'. Invece, mi sembra ci sia stata una chiusura importante e, quindi, la Lega ha preso la posizione che si è vista”, conclude poi Fedriga.

Proprio per discutere del nuovo Decreto Covid, Fedriga ha convocato in seduta straordinaria la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, che si riunirà questo pomeriggio alle 15.30 in videoconferenza.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori