Delitto Tulissi: Paolo Calligaris condannato a 16 anni

Mancano ormai poche ore per conoscere gli esiti di questo procedimento penale a distanza di quasi 11 anni dall'assassinio
Redazione
loading...

Il giudice di Udine, il Gup Andrea Odoardo Comez, ha stabilito una condanna di 16 anni, il massimo della pena prevista. 

La decisione a 11 anni dall’omicidio di Tatiana Tulissi, la 37enne di Villanova dello Judrio (San Giovanni al Natisone) uccisa a colpi di pistola nel tardo pomeriggio dell’11 novembre 2008, sull’uscio della villa di Manzano dove abitava con l’allora compagno, Paolo Calligaris, oggi condannato per il suo omicidio. La difesa ha già annunciato che farà appello. Commossa la mamma di Tatiana che subito dopo la sentenza ha abbracciato il suo avvocato,  Laura Luzzatto Guerrini, legale che la segue dall’inizio della vicenda. 

Calligaris era stato già indagato una prima volta all’indomani del delitto. La sua posizione fu poi archiviata dal Gip nel 2012 su richiesta avanzata qualche mese prima dalla stessa Procura di Udine. Proseguite a carico di ignoti, le indagini sono state poi riaperte dalla Procura nei suoi confronti nel 2016. Nel 2018 il rinvio a giudizio.

Ricordiamo che quattro estati fa, nei giorni in cui le indagini ripresero vigure con l’iscrizione di Paolo Calligaris nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio volontario, la tomba del cimitero di Villanova del Judrio in cui riposa Tatiana fu danneggiata da ignoti.

Diretta e aggiornamenti alle ore 17.30 su Telefriuli. 

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia