Denunciato un clochard che mente sulla sua vera identità

Era stato segnalato più volte nella zona di Gemona del Friuli. Si era anche introdotto in una casa per mangiare e bere
Paola Treppo

Era stato segnalato più volte, nei giorni scorsi, nella zona del Gemonese, anche perché si era intrufolato in una abitazione rubando del cibo, per cibarsene sul posto, insieme alla consumazione di qualche bibita. 

Raggiunti da diverse chiamate dei cittadini, i Carabinieri della Compagnia di Tolmezzo (Stazione di Gemona) hanno avviato una serie di sopralluoghi nei punti in cui la persona sospetta era stata indicata trattenersi.
Alla fine l’hanno trovata e l’hanno identificata. Si tratta di un cittadino sloveno di 40 anni, residente nella Nuova Repubblica ma in realtà senza fissa dimora, di fatto un clochard.
Ha mentito sulla sua identità ai militari dell’Arma che lo hanno fermato ed è stato denunciato a piede libero, quindi, per false attestazioni a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia