Home / News / Devastò un negozio del Città Fiera, condannato un 31enne di Campoformido

Devastò un negozio del Città Fiera, condannato un 31enne di Campoformido

L'uomo minacciò una guardia giurata e un carabiniere

Ha minacciato gli addetti alla sicurezza del Città Fiera e un carabiniere, oltre a danneggiare alcune porte e il mobilio di un ristorante. Per questo il giudice Rossella Miele del Tribunale di Udine ha condannato un cittadino italiano di origini indiane di 31 anni, residente a Campoformido, a 8 mesi di reclusione con il rito abbreviato. 

La vicenda risale alla mattina dell’ultima domenica di maggio. Stando alle accuse, l’uomo ha prima minacciato una guardia giurata del centro commerciale brandendo un bastone portato da casa, poi ha distrutto la porta dell’ufficio degli addetti alla sicurezza colpendola con calci, pugni e pietre. Il 31enne se l’è presa quindi con l’arredo del ristorante cinese del Città Fiera, rovesciando tavoli e sedie e danneggiando le suppellettili. Non contento, all’arrivo dei carabinieri della radiomobile di Udine, ha brandito due bottiglie al loro indirizzo, insultando e minacciandone uno di morte. Ai militari non era restato che bloccarlo con la forza e ammanettarlo.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati

TOP 5

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori