Home / News / Il diario della Polizia agli alunni di Pordenone. il Questore: «La legalità si impara da piccoli»

Il diario della Polizia agli alunni di Pordenone. il Questore: «La legalità si impara da piccoli»

A parlare agli studenti il questore Marco Odorisio, che ha sottolineato l’importanza di far sentire ai giovani la presenza delle forze dell’ordine

Nella mattinata di oggi giovedì 23 settembre, a Pordenone, presso l’Istituto Scolastico comprensivo  “Pordenone Sud”  sito in via Carlo Goldoni, nell’ambito dell’iniziativa della Polizia di Stato  “Il Mio Diario – Educare i Giovani alla Legalità ”,  il Questore della Provincia di Pordenone Marco Odorisio unitamente al Dirigente Scolastico  Esposito Maria Rita, ha incontrato  gli alunni delle classi 4^,  ai quali è stata consegnata  l’agenda scolastica “Il Mio Diario – 2021/2022”, realizzato dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione e con il sostegno del Ministero dell’Economia e delle Finanze e dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano.

Per l’anno scolastico appena iniziato, la Provincia di Pordenone è stata individuata,  assieme ad altre Province italiane per la distribuzione del Diario agli studenti delle classi 4^ di cinque Istituti Primari della Destra Tagliamento e precisamente “Pordenone Sud”,  “Pordenone Torre”, “Roveredo in Piano”, “Azzano Decimo” e “Spilimbergo”.

L’iniziativa rientra tra i progetti volti a favorire il rafforzamento della condivisione per la  legalità,  nella consapevolezza che alla delicata opera di formazione ed istruzione  dei piccoli cittadini,  devono cooperare tutte le Istituzioni  e la Polizia di Stato si avvicina ai giovani studenti utilizzando messaggi e fumetti come il famoso topo giornalista Geronimo Stilton,  per contribuire al percorso di crescita e di educazione verso il rispetto delle regole e della conoscenza di quei valori quali l’amicizia, la solidarietà e la legalità, su cui si fonda la nostra società. E ancora, per l’edizione di quest’anno, ampio risalto è stato riservato ai temi della Carta Costituzionale, dello Sviluppo Sostenibile e la Cittadinanza Digitale, in linea con la neo reintrodotta materia dell’Educazione Civica nei programmi scolastici.

I personaggi dei fumetti protagonisti del Diario racconteranno agli studenti il significato e l’importanza della Costituzione, illustrando il contenuto dei primi 12 articoli che ne costituiscono i principi fondamentali.

L’incontro con gli studenti si è svolto nella cornice dello spazio verde dell’Istituto Scolastico comprensivo  “Pordenone Sud”, dove il Questore della Provincia di Pordenone Marco Odorisio ed il Dirigente Scolastico  professoressa Esposito Maria Rita hanno consegnato ad ogni studente i diari della   legalità spiegando l’importanza dei valori che sottendono al bene comune ed al vivere in armonia, valori sociali a favore dei quali ciascuno di noi come cittadini,  rende il proprio contributo sin da giovanissimo  rispondendo, altresì, alle domande ed alle curiosità poste dagli stessi studenti.

Nell’occasione, particolarmente gradita dai ragazzi la possibilità di interagire con le pattuglie del Reparto a cavallo della Polizia di Stato e con le moto e le auto  della  Questura che quotidianamente assicurano i servizi di sicurezza, vigilanza e controllo del territorio.

Infatti, anche per quest’anno, grazie alle pattuglie a cavallo  provenienti dalla Questura di Milano, sono stati potenziati i servizi di controllo del territorio nei parchi cittadini.

Tali dispositivi di vigilanza,  avviati in occasione della kermesse letteraria “PordenoneLegge” ed in concomitanza con l’avvio dell’anno scolastico,   proseguiranno fino al prossimo 1° ottobre, garantendo una ancora più capillare attività di prevenzione a favore delle persone, dei giovani, delle famiglie e degli studenti che frequentano e fruiscono appieno dei parchi cittadini, che fanno di Pordenone una “città green”,  fra le prime in ambito nazionale oltre che europeo.

Infatti, sul territorio del capoluogo insistono ben sette parchi, quotidianamente vissuti dalla cittadinanza in  ragione di pratiche motorie o ritrovo e svago per le famiglie o ancora punti di aggregazione di giovani e studenti.

In tale ottica, quindi, su proposta del Questore della Provincia di Pordenone, al fine di ottimizzare i dispositivi di controllo del territorio, grazie al Dipartimento della Pubblica Sicurezza è stato potenziato ed ottimizzato il “Piano Coordinato di Controllo del Territorio” con l’aggregazione all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico per il mese di settembre e fino a venerdì 1° ottobre 2021,  di due unità ippomontate della Polizia di Stato  per il potenziamento dei servizi di prevenzione nei parchi cittadini, stante anche il concomitante avvio delle attività didattiche.

 

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori