“DIMMI. Le donne raccontano”: ancora due appuntamenti

Il 30 novembre e il 2 dicembre. Dopo l’anteprima di settembre, prosegue la terza edizione
Redazione

Proseguono gli appuntamenti della terza edizione di “DIMMI. Le donne raccontano”, progetto che, grazie al sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, propone un percorso di pensiero e formazione. Attraverso diverse discipline l’iniziativa cerca di stimolare un dialogo autentico tra i generi, contro ogni stereotipo e pregiudizio, mettendo al centro le donne con il loro sapere e le loro storie.

IL 30 NOVEMBRE – Mercoledì 30 novembre, alle 17.30, Lino’s & co, in via Di Prampero Artico 7, a Udine, ospiterà l’incontro, rivolto in particolare a formatori di bambini dai 3 ai 12 anni, “Artoo e Alchemilla: in ascolto dei bambini e delle bambine per andare oltre gli stereotipi di genere” (ingresso gratuito e senza prenotazione, fino a esaurimento posti). Alchemilla Milano – azienda al femminile che ha fatto della parità e della partecipazione delle nuove generazioni il cuore del suo lavoro -, con Elisa Rota e Sara Salmi (Artoo) porteranno la loro testimonianza dopo un anno di lavoro assieme, durante il quale, grazie all’universo narrativo di Artoo, alla dimensione simbolica dell’arte e alle risorse educative fisiche e digitali, appositamente realizzate, i bambini e le bambine si sono potuti esprimere liberamente, entrando in contatto con il loro mondo interiore, condividendolo.

IL 2 DICEMBRE – Venerdì 2 dicembre, alle 10, sempre lo spazio di Lino’s & co, in via Di Prampero Artico 7, a Udine, ospiterà un secondo appuntamento: “Tigri – new tools to give voice and empower young woman” (ingresso gratuito e senza prenotazione, fino a esaurimento posti). Nell’occasione sarà presentata la metodologia “Tigri”, ovvero l’auto-narrazione attraverso pratiche creative e artistiche (collage, bodymaps, flashcards, photography, interview). L’incontro si svolgerà al termine del training internazionale nell’ambito del programma Erasmus+ che coinvolge cinque Paesi (Italia, Slovenia, Serbia, Austria, Germania), durante il quale 25 Youth workers si sono formate e formati alla metodologia e che, a loro volta, la sperimenteranno con gruppi di giovani donne. L’evento è stato realizzato a cura di Puntozero – Italia, Kulturno Izobrazevalno Drustvo Pina – Slovenia, Starkmacher Ev – Germania, Association Kulturanova – Serbia, Verein Junged Für Eine Geeinte Welt – Austria.

IL PROGETTO – Il sapere femminile e le molte storie che hanno per protagoniste le donne, diventano il cuore pulsante di un percorso di pensiero e formazione che, attraverso diverse discipline, quali filosofia, storia, letteratura, diritto, cerca di stimolare un dialogo autentico tra i generi, contro ogni stereotipo e pregiudizio. L’obiettivo di DIMMI è quello di favorire, soprattutto nelle giovani generazioni, una nuova consapevolezza del sé all’interno di un noi, base per una società includente e aperta a nuove prospettive, per farlo, mette in connessione professioniste e professionisti che da anni lavorano sul tema e di farlo con un’attenzione particolare per le donne del Fvg.

 

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia