Home / News / Il Diogene del XXI secolo abita a Moggio e vive in un cassonetto dei rifiuti

Il Diogene del XXI secolo abita a Moggio e vive in un cassonetto dei rifiuti

Il filosofo friulano Emanuele Franz ha trasformato un bidone in un giaciglio dove meditare e leggere

Lanterna accesa anche in pieno giorno. Come Diogene, Emanuele Franz ha deciso di vivere 'spogliandosi' di ogni comodità per cercare l'uomo e la sua autentica natura. Complice anche il caldo, il filosofo di Moggio Udinese ha trasferito la sua attività all'interno di un cassonetto dell'immondizia, vestendosi di un solo sacco di iuta.

Nel giaciglio passa le ore, a leggere testi e a scriverne altri. Tra una mail, un video e un comunicato stampa, il pensatore - autore di una trentita di libri di filosofia e di storia delle religioni - ha deciso anche di rifiutare l'uso del denaro.

"Si tratta di u na provocazione artistica per invitare a riflette sulla caducità della condizione umana - spiega Franz, attualmente è impegnato nella stesura di un’opera dedicata alla 'santa follia' - . Un gesto che vuole essere una protesta al consumismo e alla mentalità iper-commerciale di questa società senza valori, per riscoprire ciò che veramente non andrà mai al macero: i nostri valori e i nostri ideali".

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori