Home / News / Doppia puntura di calabrone, morto Lorenzo Quargnolo

Doppia puntura di calabrone, morto Lorenzo Quargnolo

Il 55enne non è sopravvissuto allo choc anafilattico. Domani i funerali nella chiesa di Liessa (Grimacco) alle ore 16

calabrone, choc

Lutto nelle Valli del Natisone. Si è spento sabato all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine Lorenzo Quargnolo, vittima di una tragica fatalità accaduta lo scorso giovedì.

Il 55enne di Brida, la sera di giovedì 5 settembre, è stato punto da alcuni calabroni subendo un grave choc anafilattico. Nonostante l'immediato allarme lanciato dai familiari e i tempestivi soccorsi del personale sanitario, per l'uomo non c'è stato nulla da fare. I funerali saranno celebrati domani, martedì 10 settembre, alle 16 nella chiesa parrocchiale di Liessa, dove questa sera, alle 20, avrà luogo un rosario in sua memoria.

Incredulo il suo compagno d'infanzia, il segretario comunale del Pd di Udine, Vincenzo Martines: "E poi all’improvviso un imprevisto terribile. Che lascia senza parole. Un coetaneo con il quale abbiamo condiviso tanti pomeriggi della nostra infanzia, nei cortili della vita da bambini. Mandi Lorenzo".

Resta aggiornato con i Tg di Telefriuli. Puoi farlo seguendo la diretta dal tuo telefonino cliccando il tasto LIVE (alle 7.00, 11.30, 12.30, 12.45, 16.30 e 19.00); dalla tv sintonizzati su canale 11, 511 HD del digitale terrestre. 

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Iscriviti gratis e subito al nostro canale Telegram cliccando qui: https://t.me/telefriuli_it

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori