Doppio misterioso boato nei cieli del Friuli Venezia Giulia

Diverse le segnalazioni
Redazione

Doppio misterioso boato nei cieli del Friuli Venezia Giulia questa mattina. Due forti boati sono stati sentiti poco dopo le 9.40 di oggi in diverse zone della regione.

Decine di segnalazioni del doppio fragore sono giunte alla redazione di Telefriuli. Qualche cittadino ci ha riferito anche di aver visto vibrare le vetrate e le finestre della propria abitazione.

Il suono è stato percepito a dalla Bassa Friulana ad Osoppo e da Lignano a Ronchi dei Legionari.

Al momento l’origine del boato è ignota. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia non riporta rilevamenti di scosse o movimenti tellurici né sono giunti allarmi o notizie di esplosioni ai comandi dei vigili del fuoco regionali.

E’ molto probabile, dunque, che si tratti di due ‘boom sonici’ prodotti da alcuni aerei militari in volo. Il boato, in questo caso, sarebbe stato creato dal superamento del muro del suono, quindi a una velocità di 1200 km/h.

Segnalazioni anche da Porpetto, Cavazzo, Tarcento, Magnano, Latisana, Muzzana del Turgnano, Cervignano, Manzano, Gemona, Buja, Gorizia, Gemona, Cividale, Cormons, Bibione, Osoppo, Ronchi dei Legionari, Palmanova, Resia, Pieris, San Michele al Tagliamento e Caorle.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia